Parleranno con i nostri avvocati! La Direzione Regionale delle Dogane di Napoli Continua, senza ritegno, ad ignorare la Calabria!

Lamezia Terme -

Le RdB/CUB hanno provveduto a notificare una diffida, tramite il proprio Ufficio Legale, al Direttore Regionale delle Dogane per la Calabria e Campania.

Dal mese di marzo, infatti, le RdB/CUB, inizialmente assieme ad altre sigle sindacali, poi da sole, stanno sollecitando incontri con il Direttore Regionale per discutere dei tanti problemi che stanno investendo le Dogane in Calabria.

Il Direttore Regionale, però, dal suo eremo dorato di Napoli, ha sempre ignorato tali richieste non ritenendo, dall’ormai lontano 18 novembre 2005, di dover più convocare i sindacati calabresi.

L’ultima clamorosa conferma del totale disinteresse del Direttore Regionale verso la nostra regione, è stato dato dall’accordo sulla formazione che è stato sottoscritto a Napoli tra la Direzione Regionale e le compiacenti CGIL-CISL e UIL campane, accordo che vale anche per i lavoratori della Calabria,  senza che i sindacati calabresi siano stati neanche interpellati.

A questo punto l’Esecutivo Regionale dell’RdB/CUB Calabria ha scritto una dura nota che il Direttore Regionale ha “naturalmente” ignorato, quindi abbiamo deciso di attivare il nostro Ufficio Legale e, tramite l’Avv. Michela Vitali Rosati, abbiamo notificato una diffida mandata per conoscenza anche al Direttore Centrale dell’Agenzia delle Dogane.

Non sappiamo l’esito che avrà questa diffida, ma siamo certi che, a prescindere da questa, una sola sia la soluzione ideale per la nostra regione: che si riprenda la proposta che le RdB/CUB hanno avanzato con forza già da un paio di anni e si arrivi alla ISTITUZIONE DI UNA DIREZIONE REGIONALE DELLE DOGANE PER LA CALABRIA, mettendo da parte i campanilismi già impropriamente sollevati su dove ubicare questa direzione, che di fatto ne allontanano la realizzazione.


Per questo obiettivo, nei prossimi giorni le RdB/CUB riprenderanno le iniziative per promuovere incontri con il Governatore della Calabria on. Loiero e con i politici eletti nella nostra regione, perché siano le istituzioni a farsi carico, a livello centrale, della oramai improrogabile richiesta di separare le due regioni e di creare, finalmente, la Direzione Regionale delle Dogane per la Calabria.


Si allegano la nota dell’Esecutivo Regionale RdB/CUB e la diffida legale.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni