PAZIENTI?...NO! AGITATI!!! 30 marzo assemblee in tutta Italia

Roma -

23.3.2006: tutte le sigle sindacali hanno rotto la trattativa sulle Convenzioni in quanto la delegazione di parte pubblica non è stata in grado di dare alcuna risposta effettiva alle richieste delle Organizzazioni Sindacali.

 

·         Nessuna certezza sull’entità e sui tempi di erogazione delle somme previste  dall’art.3 co.165 della L.350/2003 destinate al personale e decisive per dare certezza ai contratti integrativi.

·         Poca chiarezza sull’erogazione delle somme derivanti dalla L.133/1999  per i passaggi di livello delle procedure del contratto integrativo dell’ex Ministero delle Finanze e quindi un mancato chiarimento che questi passaggi non gravano e non graveranno per il futuro sui fondi aziendali delle Agenzie.

·         Inaccettabile limitazione delle risorse derivanti dallo svolgimento di attività di mercato (es. convenzioni IRAP per le Entrate; attività dei laboratori chimici delle Dogane; new business per il Territorio, ecc).

·         Generica assicurazione a richiedere un intervento politico per il ripristino dell’indennità di trasferta e di missione breve, senza l’assunzione di alcun impegno per interventi amministrativi capaci di remunerare da subito il personale impegnato nelle attività di controllo esterno.

NON E’ UN CASO ISOLATO.  L’ATTACCO CHE LE AGENZIE FISCALI SUBISCONO FA PARTE DELLO SMANTELLAMENTO DEL PUBBLICO IMPIEGO…

SIAMO UN COSTO? NO. SIAMO UNA RISORSA!

…e per noi le parole hanno significato:

“stato di agitazione Agenzie Fiscali”

significa che è necessario

ripartire con la mobilitazione

le RdB/CUB invitano i lavoratori, le RSU e tutte le Organizzazioni Sindacali a compiere il primo passo e ad organizzare a questo scopo:

GIOVEDI’ 30 MARZO

DALLE ORE 12,30 ALLE 13

 

ASSEMBLEE IN TUTTI GLI UFFICI


 Scrivici : In posta elettronica oppure Attraverso la rete intranet

Per ricevere in posta elettronica documenti e comunicazioni : iscriviti alla Mailing List


* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni