Territorio - O progressioni o black out informatico

Black out informatico per ottenere le graduatorie delle progressioni

Roma -

Con un tempismo e cinismo perfetto alle 17:43 del 27 novembre arriva il consueto “ciclostile”, a poche ore della convocazione, in cui con la solita laconica frase si avverte che per “sopravvenuti impegni istituzionali” la riunione è stata rinviata ad altra data. Il solito “le faremo sapere” che è ormai il classico modo in cui si conclude un colloquio di lavoro quando si vuole con garbo non aver alcun tipo di rapporto con quel lavoratore.

Lo stesso giorno, infatti, viene pubblicato il decreto che dal 1 dicembre l’Agenzia del Territorio è incorporata all’Agenzia delle Entrate e ci saremmo aspettati che il Direttore dell’Agenzia, così come richiesto da USB, incontrasse i rappresentanti dei lavoratori assicurando il mantenimento della professionalità, della sede di lavoro e dei passaggi di fascia economica.

Noi credevamo, si vede erroneamente, che non esistessero “impegni istituzionali” maggiori di quelli di parlare con gli 8.686 lavoratori dell’Agenzia del Territorio ma, invece, ci sono forse questioni personali di maggiore interesse che consentono di sbattere la porta in faccia a migliaia di lavoratori.

Potevano spostare la riunione al pomeriggio tardi o alla sera, potevano spostarla al giorno successivo, potevano dare una spiegazione più articolata, potevano ma non l’hanno voluto fare.

Mentre i lavoratori sono sommersi da migliaia di pratiche per la scadenza dell’accatastamento dei fabbricati rurali prevista il 30 novembre e che continuano incessantemente a lavorare con ritmi frenetici e file di utenti non certo sereni, la Direzione Centrale non è ancora riuscita a pubblicare le graduatorie per i passaggi di fascia economica per 6.500 lavoratrici e lavoratori.

Se i lavoratori lavorassero allo stesso ritmo in questi giorni si sarebbe formato un arretrato che avrebbe messo in ginocchio l’Agenzia del Territorio.

Come sempre per ottenere qualcosa occorre lottare e allora, per il 30 novembre, giornata di scadenza dei fabbricati rurali e ultimo giorno dell’Agenzia del Territorio, se alle 8:00 non saranno state pubblicate le graduatorie per i passaggi di fascia economica spegniamo tutti i computer e organizziamo assemblee del personale, utilizzando tutte le ore di assemblea rimaste a nostra disposizione.

Come USB abbiamo indetto, infatti, dalle 8:00 alle 13:00 un'assemblea per ogni ufficio provinciale, Direzione Regionale e Direzione Centrale da autogestire come strumento di pressione per la pubblicazione delle graduatorie.

Scarica più in basso la lettera di richiesta di assemblea già inviata a tutte le sedi dell'Agenzia del Territorio.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni